Statuto

Il Joker tuning club è un’associazione sportiva regolarmente registrata all’agenzia delle entrate.
Il seguente testo è un riassunto dello statuto del club, che è stato ufficialmente costituito nel giugno del 2007. L’associazione non ha fini di lucro ed i suoi scopi sono il riunire i possessori e/o amatori di auto, patrocinare e/o organizzare gare, raduni e manifestazioni; dare la possibilità d’incontrarsi e scambiarsi informazioni e materiale relativo alle auto, aiutarsi e consigliarsi a vicenda. Per questi fini può essere prevista la collaborazione con altre associazioni.
I soci fondatori, nonché ideatori del club Joker tuning club sono Massimiliano R. il presidente e tesoriere del club, Davide R. il vicepresidente; Stefano C, Alessandro L., Diego B, Denis C; Per quanto riguarda la zona di Nnizza Monferrato Enzo M. è il presidente e Luca B. il vicepresidente.

 I soci fondatori costituiscono il direttivo e promuovono le iniziative sportive.
Tutti i soci sono bene accetti salvo approvazione del presidente. Il socio di qualsiasi categoria che non osservi lo Statuto, non si adegui alle disposizioni emanate dal Consiglio Direttivo e/o si renda indesiderabile per il suo comportamento, potrà essere radiato secondo le norme dello Statuto Art.2
Ciascun socio può recedere dal club con dimissioni a mezzo lettera inviata al presidente 60 giorni prima della fine di ciascun anno solare. In ogni caso, le quote d’iscrizione e le quote sociali non sono rimborsabili. Il socio che non verserà la quota prevista per il rinnovo annuale della tessera del club, sarà depennato dall’albo, previo avviso del direttivo.
Le assemblee e le riunioni sono presiedute dal presidente o, in sua assenza, dal vicepresidente che è assistito da un/a segretario/a. In caso di votazioni ed in caso di parità di voto, il voto del presidente determina la maggioranza.